3 Segreti per Perdere Peso

Il titolo è volutamente satirico per quello che un estratto da “The Lyle McDonald Project” rivisto e commentato dall’autore. 
Il vero segreto è che non ci sono segreti. Ma spesso la verità piace meno che credere alle fandonie. 

 

  1. Non puoi magicamente perdere peso a meno che non mangi meno o consumi più calorie con l’attività.
    Anche i farmaci non fanno altro che farti mangiare meno o aumentare il tasso metabolico

    Per “perdere peso” si intende variazione delle riserve energetiche dell’organismo.
    I serbatoi dell’organismo sono sostanzialmente due: il glicogeno muscolare e epatico ed il tessuto adiposo.
    Se il primo è un carburante pronto all’uso, di modica entità, lo stesso non si può dire per il secondo che è il nostro sostentamento per lunghi periodi o “di carestia” e può raggiungere quantità ingenti.


  2. Non ti lamentare di quanto odi dieta e allenamento. Puoi scegliere di cambiare le tue abitudini oppure rimanere grasso. Queste sono le due opzioni.


  3. La chiave per per perdere peso e mantenerlo è:

    A.  Cambia le tue abitudini alimentari affinché tu possa mangiar meno
    B.  Cambia il tuo livello di attività affinché tu possa muoverti di più
    C.  Ripeti e continua per un lungo periodo di tempo
    D.  Non puoi pensare di tornare al tuo vecchio stile alimentare a meno che non voglia riacquistare il peso. Per mantenere il peso devi mantenere parte dei cambiamenti che hai fatto da A a B. 


Tendenzialmente il modo migliore per consolidare un nuovo livello di peso corporeo, fitness o composizione corporea è costruire delle nuove e sane abitudini.
Un’abitudine vincente è un regime di allenamento strutturato su 3-4 giorni alla settimana in modo da aumentare il dispendio energetico e di conseguenza condersi qualcosa in più a tavola. Tralasciando poi gli innumerevoli benefici che l’allenamento ha sull’organismo.

 

carne e pesi

 

Tutti i libri sulle diete, non importa quante stupidaggini stiano vendendo, funzionano in termini di A-D. 

Tagliare tutti i carboidrati dalla dieta ti farà tendenzialmente mangiar meno. Lo stesso tagliare via i grassi. Si tratta di due scelte diametralmente opposte che tuttavia funzionano restringendo il campo di scelta degli alimenti altamente calorici e imponendo delle abitudini alimentari.
Altri libri invece puntano ad aumentare il dispendio energetico attraverso l’attività fisica.
Alla fine dei conti in un modo o nell’altro finirai per mangiar meno o muoverti di più anche se vorranno ingannarti dicendoti il contrario.

Tutto il resto sono solo dettagli.
A meno che tu non sia un atleta d’elite o un bodybuilder con % di grasso corporeo bassissime, questi “segreti” sono tutto il necessario.

 

L’equazione è: lavoro duro + costanza + tempo = risultati

 

FEDERICO CAFARO
Author: FEDERICO CAFARO
"Sperimento giorno per giorno quanto un corpo atletico e in salute sia indissolubilmente legato al Cervello, alla performance mentale: il miglioramento dell’uno deve necessariamente accompagnare quello dell’altro"